disegno tipi di pelle diversi

Com’è la tua pelle?

Quante volte nel momento in cui ci troviamo a scegliere dei prodotti per la cura della pelle, ci siamo domandante se quel prodotto fosse o meno adeguato al nostro tipo di pelle? Sul packaging dei prodotti, sui siti c’è l’indicazione di utilizzo in base al tipo di pelle. Che tipo di pelle ho? Esistono quattro differenti tipi di pelle sana: normale, secca, mista e grassa.

La tipologia di pelle è dettata sia dalla genetica, sia dalle condizioni e dallo stile di vita che conduciamo. Durante il corso della nostra vita, la nostra pelle tende a cambiare, non solo per la comparsa di rughe, ma anche nella tipologia, nell’idratazione e nello spessore.

All’interno di questo articolo proviamo ad identificare le caratteristiche più comuni per capire in quale categoria potrebbe rientrare la nostra pelle. Perché è importante aver ben presente come sia la nostra pelle? Sapere quale sia il nostro tipo di pelle è utile per capire quali siano i prodotti più adatti a trattarla.

 

Pelle normale

DESCRIZIONE
Cosa significa avere la pelle normale? Una pelle normale è una pelle che ha un buon equilibrio tra la produzione di sebo e di idratazione, senza risultare né troppo grassa e nemmeno troppo secca con qualche zona che potrebbe essere più grassa come, per esempio la zona T (fronte, naso e mento).

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA PELLE NORMALE
Una pelle normale ha una buona circolazione sanguinea, i pori sono presenti, come in tutti i tipi di pelle, ma sono piuttosto fini, la pelle ha un colorito uniforme e luminoso.
La sua texture è liscia e morbida e tendenzialmente non ha problemi di rossori o altre forme di irritazioni, tipiche invece di una pelle particolarmente secca e sensibile.

 

Pelle secca

DESCRIZIONE
Se pensiamo ad una pelle secca, tra le prime sensazioni che ci vengono in mente c’è sicuramente la ruvidezza.
Che cosa significa avere la pelle secca? A differenza della pelle normale, con la pelle secca non c’è equilibrio tra la produzione di sebo e la produzione di idratazione. La produzione di sebo non è sufficiente e la conseguente mancanza di lipidi non permette la costruzione di una barriera protettiva efficace che difenda la pelle da agenti esterni e che trattenga l’idratazione all’interno della stessa.

 

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA PELLE SECCA
Tipicamente la pelle secca appare ruvida con un colorito più spento. Più di altre, la pelle secca si presta maggiormente a risultare sensibile a rossori ed irritazioni.
Esistono diversi gradi di secchezza. Una pelle può essere anche molto o estremamente secca con probabili screpolature e, in alcune zone del corpo come mani, ginocchia, gomiti, una pelle estremamente secca può presentare zone molto ruvide con frequenti pruriti. In questi casi è consigliata una visita da uno specialista per comprendere quali siano i prodotti e la cura adeguata alla problematica.

In una pelle secca il livello di idratazione è basso e questo può essere causato da diversi fattori. Durante il giorno, in maniera naturale e costantemente, l’acqua evapora sia a causa della traspirazione sia della cosiddetta TEWL (TransEpidermal Water Loss) dove l’acqua, attraverso gli strati più esterni della pelle, sale in superficie ed evapora.

Se la barriera della pelle è compromessa (e una ridotta produzione di sebo ne accentua la situazione), gli strati della pelle facilitano la TEWL aumentandone così la disidratazione. Una pelle particolarmente secca ha necessità di apportare fattori di idratazione e di lipidi come le ceramidi per ovviare a questa problematica.

 

Pelle mista

DESCRIZIONE
La pelle mista è una pelle non uniforme ma in cui le caratteristiche si differenziano in base alle zone del viso: la zona T del viso (fronte, naso e mento) sono quelle in cui vi è un’eccessiva produzione di sebo (caratteristica principale della pelle grassa); al contrario, le guance potrebbero avere caratteristiche di pelle normale o, addirittura, secca.
che causa produzione di comedoni ed evidente lucidità mentre sulle guance la pelle è tendenzialmente normale oppure potrebbero essere anche secche con una mancanza di lipidi.

 

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA PELLE MISTA
Nella zona T, i pori si presentano molto visibili e la pelle appare molto lucida ed impura; mentre le guance vanno trattate seguendo le indicazioni per la pelle secca.

 

Pelle grassa

DESCRIZIONE
La pelle grassa è una pelle che, al contrario di quella secca, ha un’eccessiva produzione di sebo. In questo caso i pori sono molto visibili e l’incarnato risulta molto lucido.

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DELLA PELLE GRASSA
Le cause di un’eccessiva produzione di sebo, oltre ad un fattore genetico, sono i cambiamenti ormonali, lo stress e l’impiego di prodotti cosmetici aggressivi e non adeguati alle esigenze della propria pelle.

La pelle grassa, oltre ad essere soggetta ai comedoni, può avere problemi di acne.

 

 

 

Hai qualche curiosità o dubbio in merito ai prodotti, come utilizzarli o dove acquistarli? Scrivici a servizioclienti@promedial.it oppure in direct sul profilo Instagram di Promedial.

La redazione di Promedial

Articoli correlati

I nostri approfondimenti sul benessere naturale della pelle

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi